GAETANO SIINO

CURRICULUM ARTISTICO

 

Gaetano Siino è nato a Stuttgart nel 1965. Ha intrapreso all’età di 8 anni lo studio della chitarra diplomandosi poi al Conservatorio di Trapani sotto la guida del M° P. Nicolosi. Contemporaneamente ha studiato composizione col M° Eliodoro Sollima e musica corale al Conservatorio di Palermo. Ha inoltre seguito un seminario di composizione ad Erice ed uno di chitarra tenuto da Vladimir Mikulka.

Musicista eclettico e versatile, nella sua intensa attività di chitarrista-compositore si è prodotto nei più disparati generi musicali grazie anche alla singolare esperienza chitarristica che lo ha portato a conoscere generi diversi prediligendo quello folk. Tale influenza è nettamente riscontrabile in molte delle sue composizioni ad iniziare dalla sua ''Opera I^''  (un poema sonoro in 4 parti) scritta all'età di 18 anni.

            Nel 1986, in occasione del Festival della Pace tenutosi a Palermo, gli è stato conferito il diploma di merito. Nel 1987 ha avuto un riconoscimento dalla città di Marsala per la sua attività musicale nell' ambito delle scuole; nel 1995 gli è stato conferito dal comune di Palazzo Adriano un riconoscimento per la sua attività musicale. Attualmente è docente di chitarra classica alla scuola ad indirizzo musicale di S. Giuseppe Jato.Gaetano Siino

            Autore di brani sinfonici e cameristici, ha curato l'elaborazione e l'arrangiamento di numerose musiche della tradizione folklorica siciliana collaborando anche alla realizzazione di alcuni CD.

            Della sua produzione ricordiamo: Sperimentale 1 per due chitarre, campionatore, sintetizzatore e modulatori timbrici; Collage per sintetizzatore ed ensemble; Preludio, Notturno e Finale per flauto, clarinetto, fagotto e pianoforte; Opere 3^, 4^, 5^ per ensemble; Electronic Suite per sint.e campionatore; Suite TRK per orch.;  Ballata Mediterranea per cinque chitarre (presente nel CD “Cubèbe”, produzione Pierrot Lunaire); Romanza per chitarra; Etnica per quartetto d' archi con percussioni e orch.; Aritmica per orch. (e per quartetto d`archi); Pipersong per quartetto di saxofoni; It`s just rock! per clarinetto, sax alto, v.cello (tutti editi dalla casa editrice kelidon); Meditazioni per pianoforte; Opera 6^ per sintetizzatori;  Morte perchè m'hai fatto 'sì gran guerra per coro ed ensemble barocco (registrato sul CD “Sette per sette”, produzione Eufonia); Opus per sintetizzatori; 4 ricercari per orchestra d'archi; Lux aeterna per coro; L’uomo dalle ali di fuoco per orchestra (questi tre ultimi editi da Kelidon edizioni).

            Ai primi anni della sua attivitá risalgono inoltre 2 raccolte di musica da film da lui stesso realizzate e registrate.

            Dal 1998 al 2005 la sua attività si concentra sulla produzione di musiche di scena per lavori teatrali. Nascono così le musiche per “Il Simposio” (su testi tratti dall’omonimo dialogo filosofico di Platone) e “Odisseo” (su testo di Omero). Si aggiungono ancora la rappresentazione  “L’uomo dalle ali di fuoco” (per immagini, danza e suoni) seguita da “La Voce delle Creature” su testo tratto dalle “Confessioni” di S. Agostino (presente su DVD edito da Kelidon edizioni).

            In quegli anni tiene presso l’Università degli Studi di Palermo un ciclo di conferenze sul tema: Musica ed evoluzione dell’Uomo. Altre conferenze seguono, in altre sedi, sui temi : Arte e Bellezza Archetipica; Le forme del suono.

            Nel 2000 forma un duo col flautista A. Curcio col quale realizzerà due CD (produzione EDV) nonché concerti presso prestigiose associazioni musicali.

            Nel 2007 entra a far parte del gruppo “Ma’aria” (Valeria Cimò, Tommaso Chirco). Con questa formazione (che si muove nell’ambito della world music) partecipa al Folkest 2008, vince il terzo premio al concorso nazionale “Eldo di Lazzaro”, registra, in veste di chitarrista, arrangiatore e compositore, il CD “Menti”.

           Nel 2010 arriva una svolta nella sua produzione che si indirizza verso la musica progressiva e sperimentale. Nascono così composizioni per 6 chitarre elettriche, per chitarra sola su loop e per chitarra acustica. Tale produzione troverà poi una realizzazione discografica nel CD “Alchimie”.

          Nel 2011 ha prodotto e pubblicato un film lungometraggio dal titolo: “L’ultima Stagione”. Di tale opera (di cui è autore del soggetto) ha svolto funzione di aiuto-regista, autore della colonna sonora, co-sceneggiatore.

Nel 2014 si trasferisce in Germania (dove attualmente vive) dove svolge la sua attivitá concertistica e didattica. Partecipa a festival internazionali dando concerti anche in Svizzera e Francia.

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione informativa estesa